Indirizzi PEC del Comune

PEC

Pagina facebook comune colosimi

Rientri Calabria

 

       Raccolta differenziata

Garanzia Giovani

Garanzia Giovani

Galleria fotografica

Colosimi

RSS di Ultima Ora - ANSA.it

Notizie non disponibili

Edicola on-line

Servizio Civile

Servizio Civile

Calcolo IMU

 

imu

Protezione Civile

 

easy alert

AVIS COMUNALE

 

Avis

Il Quotidiano della PA

QUOTIDIANO pa

  

 

 

 

 

RITIRO INGOMBRANTI

ingombranti

PRENOTAZIONE BUSTE

buste

Gaspare Colosimo

 

 

Gaspare ColosimoNato a Colosimi, frequentò le scuole medie al Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Napoli (dove fu allievo di Giuseppe Petroni e Vincenzo Padula), si laureò in legge all'Università di Napoli ed a Napoli esercitò la professione di avvocato a partire dal 1896. In gioventù fu fervente repubblicano; nel 1882 fondò a Napoli il giornale di ispirazione repubblicana, "La lanterna", che ricordava nel titolo "La Lanterne" di Henri Rochefort.

Convertitosi alla monarchia, seguì dapprima le orme del Duca di San Donato. Eletto al Parlamento la prima volta il 6 novembre 1892 (XVIII legislatura) nel collegio di Serrastretta, fu deputato per nove legislature rappresentando sempre i collegi elettorali calabresi. Ricoprì spesso cariche governative: fu anche sottosegretario di Stato all'agricoltura, alla giustizia, alle colonie, nonché ministro delle poste e telegrafi (con Giolitti), poi ministro delle colonie (con Boselli, 1916-1919), vicepresidente del consiglio dei ministri nel ministero Orlando nel 1919 e, ad interim, ministro dell'interno e presidente del Consiglio dei ministri (durante la permanenza di Orlando a Parigi, impegnato nelle trattative di pace). Si ritirò a vita privata nel 1924 e poco dopo, il 18 agosto 1924, fu nominato senatore del Regno.

Morì nel 1944 a Napoli nell'Istituto per ciechi "Paolo Colosimo" da lui stesso fondato e intitolato al figlio Paolo prematuramente scomparso. A Napoli è stato intitolato un largo nel Rione Materdei, mentre a San Lazzaro di Savena (BO) una rotonda.

 

news

Avvio censimento della popolazione e abitazioni – Edizione 2021

Dal 1° di ottobre al 23 dicembre, alcune famiglie di questo Comune come quelle di tanti altri comuni d’Italia, saranno chiamate ad effettuare il Censimento della Popolazione e delle Abitazioni indetto dall’ISTAT – l’Istituto Nazionale di Statistica -. In concreto le famiglie scelte dall’istituto saranno tenute a compilare un questionario predisto dall’ISTAT stesso.
I dati, raccolti attraverso l’apposito questionario, serviranno per conoscere le principali caratteristiche sociali e demografiche della popolazione del nostro Paese, il numero delle abitazioni e le caratteristiche di quelle che sono effettivamente abitate.
I risultati del Censimento saranno diffusi in forma aggregata e pertanto non sarà possibile risalire ai soggetti cui si riferiscono i dati.
Questo censimento non toccherà tutte le famiglie del Comune ma soltanto una parte di esse (un campione rappresentativo appunto).
Alcune famiglie, nel pieno rispetto delle normative sanitarie vigenti, riceveranno a casa la visita di un rilevatore, appositamente incaricato dal Comune, il quale sottoporrà un breve questionario sulla vita dei componenti e sull’abitazione in cui vivono.
Altre famiglie, invece, riceveranno per posta ordinaria una lettera a firma del Presidente dell’ISTAT contenente le credenziali per accedere all’apposito sito internet e compilare in totale autonomia il questionario senza il disturbo del rilevatore incaricato.
Solo nel caso in cui la famiglia non risponda entro i termini prefissati o decida di non compilare il questionario in autonomia preferendo avere un supporto, potrà aspettare la visita del rilevatore incaricato.
Si chiede cortesemente alle famiglie di fornire la massima collaborazione, essendo questa un’indagine obbligatoria per legge e quindi sanzionabile qualora non venga fornita risposta.

In caso di necessità di informazioni e/o chiarimenti le famiglie possono:
– chiamare il numero verde ISTAT (gratuito) 800.188.802 attivo tutti i giorni dal 1° ottobre al 23 dicembre dalle ore 9,00 alle ore 21,00
oppure
– rivolgersi ai seguenti uffici comunali:
– Sede comunale di Colosimi: Ufficio Amministrativo – Tel. 0984963003 int.1 o int. 2

 

censimento

stemma comune

Comune di Colosimi (CS)

Viale Flaminio Micciulli - 87050 

Tel. 0984/963003 - Fax 0984/1780448

Cod. Fisc. e P. IVA 00375660784

 

Contatore accessi al sito (dal 23-09-2010)

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.393 secondi
Powered by Asmenet Calabria